lunedì 16 dicembre 2013

The Canyons

Titolo Originale: ID
Regia: Paul Schrader
Sceneggiatura: Bret Easton Ellis
Produttore: Braxton Pope
Interpreti: Lindsay Lohan, James Deen, Nolan Funk, Amanda Brooks, Tenille Houston, Gus Van Sant
Anno: 2013
Nazionalità: USA
Durata: 99 min. ca

Christian è un giovane e ricco produttore di Los Angeles ed ha una relazione con una giovane attrice, Tara con la quale vive una storia all'insegna del sesso e della trasgressione più estrema, un giorno nella loro vita arriva Ryan, un ragazzetto che sogna di sfondare a Hollywood e che è stato, anni prima, il ragazzo di Tara. Questo incontro farà emergere le paranoie e gelosie più estreme di Christian il quale si renderà responsabile dell'esplosione di una spirale di follia e trasgressioni che sconvolgerà le vite di Tara e di Ryan.


"Ma vaffanculo", questo è ciò che è uscito dalla mia bocca una volta terminata codesta mondezza, una mondezza giustamente fischiata alla mostra del cinema di Venezia e stroncata un po da tutti e te credo, come si possa realizzare un tale abominio è un mistero per me, cioè tocca mettercisi d'impegno e dire "ok volgio far bestemmiare il pubblico con tutte le mie forze" eh beh direi che ci sono riusciti alla grande.
Ammetto di non conoscere Ellis come scrittore, magari i suoi romanzi sono stupendi non lo metto in dubbio, ma come sceneggiatore è un cane, e sto film ne è la prova perchè ha una trama (trama?) che non ha ne capo ne coda, i dialoghi sono imbarazzanti, manco in "Tempesta d'amore" si sentono conversazioni così dementi, la noia fa da padrone per tutti i 99 agonizzanti minuti e anche la regia di un ormai bollito Schrader, di certo non aiuta.
Sul cast poi, vabbè non perdo manco tempo ad insultare la Lohan, non serve, si insulta da sola ogni volta che si mette davanti ad una cinepresa e tenta di recitare, cose che le risulta impossibile, ormai quella è solo buona di pippare cocaina e di entrare ed uscire di galera un giorno si e l'altro pure, speriamo solo che prima o poi la chiudano in cella e buttino via la chiave, ma anche il resto degli "attori" sono uno vero pianto: il cattivone di turno è talmente sfigato e imbambolato che fa quasi tenerezza, l'altro ragazzo è irritante per quanto è idiota.
In questi casi uno spera che almeno le scene di sesso siano arrapanti, cioè se la trama noir non c'è che almeno ci si possa rifare la vista con qualche bel momento osè, un po come per "Basic Instinct" o "Sliver" film orrendi, ma almeno le scene hard rendevano bene, quì manco quelle, un po' perchè la Lohan fa schifo, completamente rifatta e tronfia (solo le tette sono belle) e un po' perchè il tutto è talmente messo in scena malamente e in modo goffo che le scene che un minimo dovrebbero fare scalpore o eccitare fanno solo ridere in quanto comiche involontarie.
Mi sale la pressione se penso che un film così brutto non solo è stato proiettato nei festival, ma è anche uscito al cinema e distribuito piuttosto bene, in diverse sale, mentre ci sono un sacco di film che se va bene arrivano solo in tv.
Questo sarebbe cinema d'autore? Cinema impegnato alternativo? Beh se è così allora ben vengano i blockbusteroni di Michael Bay, questo è un film talmente vuoto e squallido che potrebbe risultare indigesto anche al più sfigato dei radical chic finto intelletualoide, ma per fortuna questo è solo un nulla che tenta di passare per cinema d'autore fallendo miseramente e palesemente.
Chiedo scusa per lo sfogo, non è mia abitudine stroncare un film in questo modo, ma quando ci vuole ci vuole perchè sto schifo va oltre il brutto.

23 commenti:

  1. Come voto direi molto più basso del mio cinque :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai dato 5 a questa cosa???

      Io sono utente dell'imdb e gli ho dato 1, ma solo perchè non si poteva dare zero

      Elimina
  2. Risposte
    1. cosa? il film o la mia rece ??? XD

      Elimina
    2. ahahahh ok ;-) si in effetti è veramente di un brutto imbarazzante :-/

      Elimina
  3. Sei l'ennesimo che ne parla malissimo. Mi sa che è meglio che lo evito...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. visto che ti voglio bene te lo dico col cuore in mano

      EVITALO

      Elimina
  4. anche per me una bella merdata d'autore...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. di autore non ha nulla, è solo una merdata

      Elimina
  5. Spiace vedere che tanta gente c'è cascata. Chemmerda. (comunque almeno American Psycho leggilo, è bellissimo!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma io in realtà l'ho visto solo curiosità, volevo vedere se era veramente così orrendo.

      Elimina
    2. american psycho prima o poi lo leggero, il film cmq non mi è piaciuto, certo paragonato a questo è un capolavoro, ma complessivamente non mi ha detto nulla, a parte la performance del sempre ottimo Christian Bale

      Elimina
  6. O.o'......ok ok nn lo guardo..ma nn agitarti a quaesto modo ecchecazzzz.......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahha di solito non mi agito, ma questa diarrea farebbe bestemmiare il papa

      Elimina
  7. Completamente d'accordo, film veramente pessimo. Ma ti stupirà apprendere che c'è chi parla di capolavoro (solo per il nome di Schrader).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non mi stupisco, qualche coglione c'è sempre, sono gli pseudo intelletualoidi radical chic di sta minchia che cito a fine rece XD

      Cmq per fortuna sono in pochi che giudicano questo aborto un capolavoro ;-)

      Elimina
  8. una merda di film così come è una merda quella puttana drogata della Lohan

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahhahah concordo pienamente ;-)

      Elimina
  9. ahahahaha fabio vedo che ti sei sbizzarrito con una sequela di insulti che in una tua recensione,mancavano da un pò! (se non vado errato da Hates -House at the end of the Street) .Non guarderò questo film,semplicemente perchè non mi interessa una cippa di vederlo,ma il tuo giudizio poco lusinghiero ,e pure quello degli altri bloggers,di certo è una pietra tombale! Sulla Lohan concordo,eppure è un peccato che si sia rovinata in questo modo,perchè a mio avviso il potenziale lo aveva eccome,ma droghe e alcool e i continui vai e vieni dalle rehab l'hanno affossata del tutto. Vidi 2 film con lei protagonista.uno era Mean Girls,commedioula che cmq qualche risolino,di quà e là, lo strappava,e il brutto thriller (??) Il Nome del mio Assassino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il nome del mio assassino era decente e anche lei in quel film era passabile, ma un caso fortuito secondo me, io (e non solo io) l'ho sempre ritenuta una buona a fare si e no i porno amatoriale da mettere su youporn.
      Cmq si si evita sta merdata di film come la peste bubbonica

      Elimina
  10. Ti giuro amigo, io adoro Ellis come scrittore, ma The Canyons ha fatto cagare acido anche a me! Davvero insostenibile... salvo al massimo la fotografia e qualche scorcio... ma grazie al cazzo direi! La Lohan semplicemente preoccupante... hai visto quanti lividi sul suo corpo? Quella sta veramente fuori...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mah per me la lohan può andare a cagare, i lividi sul corpo son tutti i cazzi che si è presa XD
      Sul film io non salvo NULLA ,merda allo stato puro

      Elimina