sabato 16 novembre 2013

Maniac Cop 3 - Il distintivo del silenzio

Titolo Originale: Maniac Cop 3 - Badge of Silence
Regia: William Lustig
Sceneggiatura: Larry Cohen
Produttori: Joel Soisson, Michael Leahy
Interpreti: Robert Davi, Robert Z'Dar, Caitlin Dulany, Gretchen Becker, Jackie Earl Haley, Julius Harris, Paul Gleason
Anno: 1992
Nazionalità: USA
Durata: 85 min. ca

Tramite un rito voodoo, uno stregone riporta in vita il mostruoso Matt Cordell, l'immortale poliziotto assassino, che scatenerà la sua furia omicida all'interno dell'ospedale Queen of Mercy dove vi è ricoverata, in fin di vita, la giovane poliziotta Kate Sullivan, rimasta ferita gravemente durante uno scontro a fuoco con un pericoloso tossico dipendente.


Sia per i fan che per lo stesso William Lustig, "Maniac Cop 3" è considerato l'episodio più debole della trilogia del poliziotto zombi assassino, io invece, da brava mosca bianca quale sono, lo considero il capitolo migliore.
Amo tutti e tre i film, ma questo mi ha sempre gasato più degli altri due; in primis ho apprezzato tantissimo l'ambientazione all'interno dell'ospedale, ambientazione che non può che far tornare in mente "Halloween II" di Rick Rosenthal, in secondo luogo gli omicidi, se nei primi due il mitico Matt, personaggio favoloso e purtroppo molto poco noto e destinato ad essere un boogeyman di nicchia, uccideva le sue vittime sempre allo stesso modo, ossia con colpi di pistola o con il consueto manganello/spada (arma tra l'altro geniale) in questa sua terza cruenta avventura il super zombi si avvale di mezzi ospedalieri come il defibrillatore, che usa per friggere il cervello ad un medico spocchioso e fighetto o la macchina dei raggi X con la quale squaglia letteralmente un altro dottore.
Per ultimo, la lunga sequenza finale dell'inseguimento in autostrada dove i due superstiti a bordo di un'ambulanza sono inseguiti da Cordell, il quale, in fiamme, si lancia a mille allora con una macchina della polizia, all'inseguimento delle sue ultime vittime e mentre fa tutto ciò si fa largo tra le altre macchine in corsa, spostandole nientemeno che con le proprie mani, MITICO.
Si vocifera che Lustig abbia avuto non pochi problemi con la produzione infatti il regista abbandonò il tutto in fase di post-produzione, la quale venne curata e ultimata da terzi e ancora oggi Lustig disconosce totalmente la pellicola in questione. Ora avrà avuto tutte le ragioni del mondo, ma questo astio per questo straordinario action/horror proprio non lo capisco, io trovo che sia favoloso, oltre all'aspetto puramente slasher, il film ha anche una bella trama poliziesca in sottofondo non priva di colpi di scena.
Anche il cast è gustoso, oltre al mega mascellone Robert Z'Dar nella parte di Cordell, ritroviamo il grande caratterista Robert Davi nei panni del tenente McKinney, ex-collega di Cordell e ora nemesi del mostro, ma non è tutto, abbiamo anche un giovanissimo e già bravissimo Jackie Earl Haley, ovvero il Rorschach di "Watchmen", ma anche il new Freddy del remake di "Nightmare" altro super film ingiustamente massacrato da tutti, qui nei panni di un folle rapinatore tossicomane.
Insomma ce ne è per tutti i gusti, quindi consiglio a tutti i fan dell'horror di recupare questo grande film, ma a dirla tutta, consiglio di recuperare l'intera trilogia del poliziotto maniaco, una trilogia trattata malissimo dai "cari" distributori italiani i quali molto intelligentemente fecero arrivare da noi prima il secondo film e poi il primo, furbi eh? Il terzo invece nemmeno lo fecero arrivare nelle nostre sale, colpa del flop che fece negli States, così da noi uscì, con tre anni di ritardo, solo in vhs, ma che mi arrabbio a fare, in fondo siamo il paese che fa uscire quell'idiota di Zalone in 1200 sale.
Quindi, come ho detto, recuperate le feroci gesta del gigantesco e cattivissimo Cordell perchè non solo meritano assai, ma anche perchè questo ottimo personaggio è rimasto nell'ombra anche troppo.

14 commenti:

  1. Urcaaaaaaa, come mai non l'ho preso in considerazione? Eh si sono cattiva lo so, vabbè appena vedo la catasta di titoli che m'aspetta, lo prenderò in considerazione :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prendi in considerazione tutti e tre i film di questo personaggio, sono favolosi ;-)

      Elimina
    2. grazie lo farò sicuramente ^_^

      Elimina
  2. Oddio, ci credi che non ho mai sentito parlare di questa trilogia?
    Mi sento molto ignorante...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vai tranquillo jean, non sei ingorante, come ho detto nella rece questa è una saga di nicchia, trattata malissimo dai distributori ita, quindi siam in pochi a conoscerla, ma x me mertia tantissimo

      Elimina
  3. non credo di averlo mai visto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non sei l'unico, purtroppo è una saga poco nota anche se imho strepitosa

      Elimina
  4. Ma sai che, vergognosamente, non ho mai visto nemmeno un capitolo della saga? Prima o poi recupererò anche questo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. recupera assolutamente son ottimi :-)

      Elimina
  5. antro dell'orco:
    Conservo con amorosa cura tutti e tre i VHS

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh ma da un paio d'anni sono usciti i dvd di tutti e 3, distribuiti da storm movie

      Elimina
    2. Si e ho anche quelli...ma conservo i vhs per un "valore affettivo" e ricordo la dura battaglia per trovarli (il primo ed il secondo sono addirittura copie a noleggio usate!)

      Elimina
    3. eh si, purtroppo certi cult del passato oggi sono irrepereibili :-(

      Elimina